Mercoledì, 18 Maggio 2016 13:09

Il consulente assicurativo è destinato a cambiare.

Scritto da Struttura Assicurazioni Allianz
Vota questo articolo
(2 Voti)

Il consulente assicurativo convinto di poter continuare a fare il proprio lavoro come ha sempre fatto, sbaglia!

Ma è nel torto anche chi pensa che il consulente assicurativo è destinato ad estinguersi.

Tutti ci stiamo abituando ad avere una relazione sempre più profonda e più frequente con chi ci sta fornendo o potrebbe fornirci un servizio. Per questo motivo cerchiamo, nei modi che ci sono più congeniali, un contatto. Lo facciamo attraverso un sito web, un App, la pagina facebook, una telefonata o fissiamo un appuntamento con una persona in carne ed ossa.

L'utilizzo di varie modalità di contatto, a seconda delle esigenze o del momento in cui lo cerchiamo, rende il nostro comportamento multicanale.

Abbiamo molteplici relazioni, usufruiamo di tanti servizi, prodotti e siamo diventati tutti più “esigenti”: vogliamo poter disporre di quanto desideriamo in qualunque momento, in modo facile e veloce. 

Ed è per questo che così come è accaduto già in altri settori, anche per quello assicurativo, diventa importante e urgente riuscire ad dare risposte adeguate.

Si sta iniziando  a parlare di assicurazioni on demand, di smart contracts applicati alle polizze viaggio, ci sono hotel e ristoranti robotizzati ed ecco che fa capolino la prima agenzia assicurativa con il suo robot Roberto Siber, palestrato, calvo e con gli occhi blù, e così via.

Insomma tutto intorno a noi è in fermento e cambia velocemente, sempre con l'intento di essere più adeguati a quanto le persone desiderano. Eppure i più, tra i consulenti assicurativi, si lamentano perchè le polizze on line prendono piede, piuttosto che chiedersi come i propri clienti o potenziali tali stanno cambiando, cosa desiderano, quali timori hanno per il proprio futuro. 

In Struttura, abbiamo iniziato un percorso, che si ispira a valori in cui crediamo: il saper ascoltare, fare cultura e guidare.

Un piccolo esempio è questo blog e l'aver attivato pagine sui social più diffusi: facebook, twitter, linkedin e google+. Il tutto allo scopo di accogliere domande, suggerimenti, dare informazioni utili e per questo non necessariamente legate a nostre specifiche polizze. Crediamo che ognuno abbia il diritto di guardare al proprio futuro con tutta la serenità possibile ed è questo che ispira ogni nostra azione quotidiana.

Credete che possa esservi utile?

Letto 919 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.