Lunedì, 20 Giugno 2016 11:16

SECONDO appuntamento: "il gioco vale la candela?"

Scritto da Struttura Assicurazioni Allianz
Vota questo articolo
(1 Vota)

Seconda tappa di un viaggio speciale, in compagnia di tante persone disposte ad aiutarci in caso di necessità, un piccolo portamonete e un block notes per annotare riflessioni e considerazioni.

Proseguiamo con la medesima modalità, tornando a chiederci rispetto a cosa e perché, sarebbe opportuno crearsi una via di uscita capace di farci correre a gambe levate lontano da una situazione che potrebbe sembrarci insormontabile.

Sei un genitore?
I bambini sono una gioia immensa, ci amano incondizionatamente facendoci sentire le persone più importanti al mondo. Quando nasce un figlio la tua vita cambia e diventa il tuo primo pensiero. Cominci a farti delle domande a cui prima non pensavi per nulla. “E se non ci fossi più io, chi si prenderebbe cura della mia famiglia?”

Anche se dietro un monitor.. ti ho visto sai?!

Ok, gli scongiuri ci stanno, ma siamo genitori e non possiamo non pensarci!

Facciamo un esempio concreto.

Abbiamo acquistato casa ed abbiamo un mutuo sulle spalle e due figli piccoli. Lavoriamo entrambi. Se mi dovesse succedere qualcosa cosa accadrebbe?
Ci sarebbe un mutuo ancora da pagare, la mia famiglia sarebbe sotto schock e i miei bambini avrebbero bisogno di un aiuto specialistico. Ora non si è più in due e forse ci sarà bisogno di un supporto, per tutte le
attività dei bambini, per la casa. Ci sono le spese del mio funerale. I nostri bambini, crescendo, forse vorranno andare all’università o avviare un’attività. Forse saranno più penalizzati di altri loro coentanei.

Se io me ne andassi, che via di uscita potrei lasciare alla mia famiglia? Se potessero contare su 150.000 euro risolverebbero tutti i problemi? Forse si, ma sarebbe comunque molto meglio che non averne!


Si certo, come te, anche io mi auguro con tutto il cuore che non succeda mai e che arrivi a festeggiare ben oltre il mio ottantesimo compleanno, ma se bastasse pagare un prezzo di circa 35 euro al mese per assicurare alla mia famiglia una via di uscita se malauguratamente dovesse capitarmi qualcosa, io la prenderei in considerazione. Tu?

Insomma il gioco vale la candela? Pensaci!

per maggiori informazioni clicca qui

se vuoi leggere il primo appuntamento della rubrica "Il gioco vale la candela?" clicca qui

Letto 711 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.